Venerdì 29 giugno 2018

Abbonamenti

▶ Seren del Grappa, ecco il video del gatto selvatico


Enrico Ferraro, il proprietario della fototrappola, ci ha concesso la pubblicazione del video. L’Amico del Popolo (edizione di carta) dedica un approfondimento al gatto selvatico.

Iscriviti alla Newsletter

Ascolta il testo

Il numero 26 dell’Amico del Popolo, in distribuzione in questi giorni, dedica un approfondimento alla diffusione del gatto selvatico in provincia di Belluno. Luca Lapini, il maggiore esperto in Italia, spiega l’importanza degli avvistamenti: il gatto selvatico è il gatto originario, un animale non addomesticato né addomesticabile, che assomiglia al comune gatto di casa ma in realtà è diverso anche geneticamente. I nostri gatti di casa, tutti, anche quelli randagi, furono importati a più riprese dall’Africa, dove gli antichi Egizi riuscirono ad addomesticare il gatto selvatico della savana, generazione dopo generazione. Il gatto selvatico che si aggira in provincia di Belluno (ce ne sono trenta, circa) è invece il “vero” gatto selvatico europeo.

Il 14 giugno scorso, alle 23.29, la fototrappola di Enrico Ferraro collocata nei boschi del monte Grappa, sul versante bellunese, in territorio di Seren, ha “catturato” il gatto selvatico testimoniandone la presenza: proponiamo qui, per gentile concessione di Ferraro, i pochi secondi di video in cui il gatto passa davanti all’obiettivo facendo scattare la registrazione. Gli esperti non hanno dubbi, anche perché la linea nera lungo la spina dorsale e la grossa coda a clava con gli anelli che si fanno più vistosi verso l’estremità sono proprio i segni caratterizzanti di maggiore evidenza che contraddistinguono il gatto selvatico.

Per saperne di più, leggete L’Amico del Popolo n. 26 a pagina 5.

Leggi gli altri titoli di oggi.

Iscriviti alla Newsletter

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2020 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?