Dana Lorance e suo marito stavano tornando a casa quando hanno visto un gattino che correva spaventato tra le vetture in mezzo alla strada. Si trovava in una via molto trafficata, e la coppia temeva che l’animale potesse essere investito. «Ci siamo fermati e siamo subito andati alla ricerca del cucciolo – raccontano -. L’animale ci ha trasmesso molta tenerezza».  

Il gattino è corso in un prato vicino alla strada, e Dana Lorance e suo marito non hanno mai smesso di chiamarlo. «L’erba era molto alta e il micio in un primo momento non si riusciva a vedere bene – raccontano -. Ma appena abbiamo visto l’animale saltellare siamo corsi verso di lui e lo abbiamo preso in braccio». 

Lo hanno portato sulla loro auto, e il gattino ha iniziato a fare le fusa e a coccolarli. Sembrava un animale terrorizzato, e invece si è comportato con loro come se li conoscesse da sempre. «Era pelle e ossa, e aveva le pulci in ogni parte del corpo. Non vogliamo immaginare che fine avrebbe fatto se qualcuno non si fosse accorto di lui», racconta la coppia. Lo hanno adottato e chiamato Buster. «Adesso il cucciolo sta benissimo: mangia e gioca tutto il giorno – continuano -. Tra di noi si è creato un feeling speciale».  

Buster è solito aspettare i suoi proprietari davanti alla porta di casa tutti i giorni: «Conosce i nostri orari e ha un modo davvero stupendo di dimostrarci che ci vuole bene – spiegano -. Siamo davvero felici che sia entrato nella nostra vita».