GIULIANOVA. Niente multe per Walter Caporale, degli Animalisti italiani onlus, e Giusy Branella, presidente di Unica Beach, che, con i loro cani, si sono recati ieri pomeriggio sulla spiaggia libera tra il Dino’s e il Costa verde, identificata dalla giunta come tratto destinato all’accesso dei cani, anche se vige un’ordinanza di divieto di accesso agli animali fino all’emanazione di un bando per la sua gestione.Caporale ha rimosso i cartelli di divieto, con altre 20 persone coi propri cani. «Ho comunicato al sindaco», ha dichiarato Caporale, «che sarei venuto in spiaggia con il mio cane a rimuovere i cartelli e che avrei atteso la multa per impugnarla in tribunale, ma non è successo». Caporale, ribadendo l’illegittimità dell’ordinanza comunale, ha annunciato che si recherà lì col suo cane una volta a settimana. «Attendiamo il ricorso al Tar», ha concluso, «che ha rinviato a settembre la decisione grazie a un vergognoso cavillo del sindaco che, nel presentareil nuovo regolamento di accesso ai cani in spiaggia, ha però dimenticato di dire che su quella spiaggia aveva posto il divieto agli animali, nell’attesa di fare il bando e la recinzione di un metro per lato, come se un cane fosse un appestato. Forse perché i cani non votano». (m.t.)

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?