Lunedì, 09 Maggio 2016 12:24

Nicola Gratteri 300x180Nuova gravissima intimidazione a Catanzaro ai danni del Dirigente Veterinario Roberto Macrì.
Di rientro a casa dopo un pomeriggio con i figli, sabato scorso Roberto Macrì ha trovato appesa sul portone di casa una busta con quattro proiettili. La gravissima circostanza intimidatoria è stata immediatamente denunciata alla Guardia di Finanza e ai Carabinieri per i sopralluoghi e le indagini del caso.

Non è la prima volta che il territorio registra episodi di intimidazione ai danni di dirigenti veterinari e, in particolare, lo stesso Roberto Macrì era già stato vittima di analoghe e più gravi forme di intimidazione, sempre ricollegate dagli inquirenti alle attività istituzionali del dirigente sanitario.

Nel capoluogo calabrese che vede da pochi giorni il Magistrato Nicola Gratteri alla guida della Procura della Repubblica, le minacce sui dirigenti sanitari rappresentano una piaga insanata, drammaticamente denunciata dalle vittime nel più totale isolamento istituzionale. Una piaga che lo stesso Gratteri ebbe modo di conoscere a fondo durante un incontro, promosso alcuni anni fa proprio dal Dirigente Macrì, per far emergere le gravi difficoltà della veterinaria pubblica locale.

ANMVI auspica anche il Ministero dell’Interno voglia affrontare -con la determinazione che non si è mai registrata in tanti anni di denunce- un fenomeno che attenta in eguale misura alle istituzioni, chi le serve e e tutti i cittadini che da queste devono essere tutelate.

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?