Lunedì, 07 Dicembre 2015 06:20

sanit camice verde stetoLa Conferenza delle Regioni  ha approvato una nuova versione del Regolamento della Sisac, la Struttura che disciplina del personale convenzionato con il SSN.
Il nuovo Regolamento recepisce alcuni cambiamenti formali, ma non apporta variazioni significative rispetto alla precedente versione.

La SISAC – secondo quanto stabilito dall’articolo 1 del Regolamento- è un “organismo interregionale dotato di autonomia organizzativa e contabile, strumento della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome di Trento e di Bolzano” e “costituisce la delegazione di parte pubblica per il rinnovo degli accordi riguardanti il personale sanitario a rapporto convenzionale e, a tal fine, svolge le attività definite con l’Accordo in sede di Conferenza Sttao-Regioni, sulla disciplina del procedimento di contrattazione collettiva per il rinnovo degli accordi con il personale convenzionato con il SSN”.

La SISAC si articola nel Comitato dei rappresentanti delle Regioni e delle Province autonome, nell’Ufficio di coordinamento e nel Collegio dei revisori. Il comitato dei rappresentanti delle Regioni e delle Province autonome è composto dai ventuno esperti designati uno per ciascuna Regione e Provincia autonoma e nominati dalla Conferenza delle regioni e da due rappresentanti – uno per ciascuno – dei Ministeri dell’Economia e delle Finanze e della Salute.

L’ufficio di coordinamento resta in carica per il periodo stabilito dalla Conferenza non superiore comunque a tre anni; è costituito dal coordinatore che lo presiede, da un vice coordinatore e da cinque componenti individuati secondo il criterio della rappresentatività territoriale. L’ufficio di coordinamento predispone e coordina quanto necessario per dare attuazione all’Accordo in sede di Conferenza Stato-Regioni, sulla disciplina del procedimento di contrattazione collettiva per il rinnovo degli accordi con il personale convenzionato con il S.S.N.” e cura i rapporti con la Conferenza, con il Comitato di settore del comparto sanità e con i Ministeri competenti.

Gli oneri per il funzionamento della SISAC sono a carico del finanziamento statale.

ACN per la veterinaria specialistica- L’11 novembre scorso anche la UIL FPL Federazione medici ha sottoscritto la Ipotesi di Accordo Collettivo Nazionale del 30 luglio 2015 per la disciplina dei rapporti con i medici specialisti ambulatoriali interni, medici veterinari ed altre professionalità sanitarie (biologi, chimici, psicologi) ambulatoriali. In questo modo tutte le Organizzazioni Sindacali di settore legittimate alla negoziazione ed alla sottoscrizione dell’Accordo Collettivo Nazionale, risultanti dalla verifica di rappresentatività, hanno provveduto ad apporre la relativa firma all’ipotesi di ACN.

pdfNUOVO_REGOLAMENTO_SISAC.pdf126.38 KB

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?