Ravenna, 6 maggio 2018 – Il cane ha un guinzaglio inadeguato, o è senza museruola? Fanno dai 200 ai 500 euro di multa. Il nuovo regolamento di polizia urbana in dirittura d’arrivo per fine mese annuncia una stretta sul tema dei cani e vita difficile ai loro padroni. O almeno a coloro che trasgrediranno, che si ritroveranno a dover pagare una maxi multa. Lo spiega il vicesindaco con delega alla polizia municipale Eugenio Fusignani, che in questi giorni sta lavorando al regolamento che dovrà poi essere approvato dalla giunta: «La regola sarà valida su tutto il territorio comunale, nei luoghi pubblici o di pubblico uso, come strade e parchi. Dovranno essere utilizzati strumenti idonei per garantire il controllo diretto del proprietario dell’animale: guinzagli e briglie di una misura adeguata alla stazza del cane, e in alcuni casi anche museruole».

I casi in questione verranno valutati di volta in volta: «Saranno gli agenti a dare un giudizio in base alla situazione. Sicuramente i cani da caccia dovranno dotarsi di museruola, e anche alcune razze note per la loro pericolosità come i pitbull o lo l’amstaff – aggiunge Fusignani – ma ripeto che la cosa verrà valutata di volta in volta, a seconda dei singoli casi. La regola sarà valida anche all’interno delle aree di sgambamento, dove ci sono altri esemplari con cui entrare in collisione. Del resto nel cane è l’istinto che predomina: è una questione genetica».

Il riferimento è agli episodi balzati agli onori della cronaca: «Ce ne sono stati troppi – prosegue Fusignani – e ne potrei citare tantissimi negli anni. Da quello di una manciata di giorni fa, quando due pitbull liberi sono saltati addosso a una signora in via Cassino per aggredire il cagnolino che teneva in braccio, al celebre episodio del piccolo Moschino ucciso da un pitbull in via Ponte Marino, alla lite tra due cani a cui ho assistito non molto tempo fa in un negozio. Il rischio, oltre che per i cani più docili, è anche per i bambini. Sono episodi che non devono più succedere, e per questo i padroni dei cani devono essere più accorti, perché sono loro i responsabili delle azioni dei loro animali».

Con l’arrivo del nuovo regolamento inoltre si preannunciano molto salate anche le multe per la raccolta delle deiezioni: «Dovrà essere garantita la pulizia degli spazi percorsi dall’animale provvedendo alla raccolta e allo smaltimento di deiezioni e altre evacuazioni, e ovviamente verrà ribadito l’obbligo di munirsi di raccoglitori per gli escrementi – aggiunge Fusignani –. Le sanzioni col nuovo regolamento andranno dai 100 ai 300 euro».

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2020 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?