Uno studio condotto presso l’University of Western Australia (UWA) e pubblicato sulla rivista BMC Public Health ha focalizzato l’attenzione su quale relazione passa fra il portare a passeggio il proprio cane, l’attività fisica svolta e il senso di sicurezza all’interno del quartiere che si frequenta solitamente, con il proprio amico a quattro zampe. Questo studio è il primo, nel suo genere, ad affrontare tale tematica a livello internazionale.

LA RICERCA
Lo studio ha coinvolto circa 1000 proprietari di cani delle città di Perth in Australia, San Diego, Nashville e Portland negli Stati Uniti: tutti i cani, indipendentemente dalla città di appartenenza, hanno camminato per 5-6 giorni a settimana per un range di 93-109 minuti totali. I loro proprietari, dunque, hanno dovuto camminare per accompagnarli ogni giorno e hanno, superando nettamente i minuti di attività fisica settimanale di chi non è proprietario di cani.

IL CANE RENDE SICURI
Lo studio ha anche evidenziato come il 60% dei soggetti coinvolti si sia dichiarato più tranquillo quanto a  sicurezza e incolumità se a passeggio con l’animale domestico; tale sensazione di sicurezza si è rivelata maggiore nelle donne piuttosto che negli uomini e fra gli americani piuttosto che fra gli australiani, perché forse gli americani sono soliti passeggiare per il quartiere, mentre gli australiani tendono a farlo nei parchi.

UN MEZZO DI SOCIALIZZAZIONE
Come spiega Hayley Christian, primo autore dello studio: “Chi possiede un cane è tre volte più propenso di chi non ce l’ha a camminare per il proprio quartiere e quindi a conoscere chi vi abita e quali attività vi si svolgono. Avere un cane, dunque, migliora l’interazione sociale e permette di capire meglio quali sono le dinamiche di quartiere”.

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2020 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?