Il cane è il migliore amico dell’uomo. E anche dopo la morte, è difficile separarli. A New York dal 9 ottobre è possibile avere una tomba per il «pet» (anche il gatto!) accanto a quella del padrone. Il via libera è arrivato dal governatore dello stato della Grande Mela Andrew Cuomo che permette agli animali di godere «l’eterno riposo a fianco degli umani, solo se cremati, anche anni dopo la morte del padrone». Quasi una rivoluzione se si pensa che fino a oggi i padroni non avevano altra scelta legale se non accompagnare i resti del proprio animale domestico in un cimitero dedicato. Unici limiti: nessun cimitero è obbligato a accettare animali e i cimiteri religiosi sono esenti. Per cosa s’intenda per animale da compagnia le norme sono abbastanza vaghe così da includere anche rettili, uccellini e invertebrati. Cuomo ha spiegato: «Gli amici a quattro zampe sono di famiglia per molti newyorchesi. Perché dovremmo mettere noi i bastoni tra le ruote se il desiderio finale di un individuo è di passare con loro il resto dell’eternità?». In fondo le nuove norme vengono incontro alla crescente “moda” di includere gli animali di casa nel testamento. Fino ad oggi gli amati animali domestici erano accompagnati nell’ultimo viaggio all’Hartsdale Pet Cemetery nella contea di Westchester, che accoglie 80 mila tra cani gatti, tartarughe e porcellini d’india. Lì ogni anno dai cinque ai sette padroni vengono sepolti lì accanto al loro animale.

La novità rientra nelle iniziative prese di recente per rendere New York più «pet friendly». Dall’anno scorso, ad esempio, i cani possono accompagnare i padroni al ristorante, anche se solo ai tavoli all’aperto. Inoltre, sono state emanate altre norme per inasprire le pene in caso di maltrattamenti di animali.

Nel 2015 i cimiteri di Genova si aprono agli amici 4 zampe

Sul fronte italiano, risale al 2015 la sperimentazione che ha visto l’apertura del cimitero di Staglieno a Genova agli “amici a quattro zampe”, che hanno potuto accompagnare i padroni a far visita ai defunti. Il comune ha dato questa possibilità per 12 giorni all’anno in 31 dei 35 cimiteri comunali (sono esclusi quelli che sono aperti solo nei festivi). Le associazioni animaliste si erano dislocate nei diversi cimiteri fornendo informazioni agli utenti ma anche l’occorrente per la raccolta delle deiezioni a chi ne fosse sprovvisto.

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2020 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?