Col termine otite esterna si definisce un processo infiammatorio che interessa il padiglione auricolare ed il condotto uditivo esterno.

otite cane

L’otite può avere una singola causa o essere provocata da diversi fattori. Proprio per questo motivo le cause di otite vengono classificate in:

-fattori predisponenti
-cause primarie
-cause secondarie
-fattori perpetuanti

I fattori predisponenti sono le condizioni che aumentano il rischio che l’otite si sviluppi.
Alcuni fattori predisponenti sono: la conformazione del canale uditivo, i fattori climatici, le patologie ostruttive e l’eccessiva quantità di peli nel condotto uditivo tipica di alcune razze.

Le cause primarie  sono quelle che da sole possono provocare otite e sono quindi quelle più importanti:
– parassiti come Otodectes cynotis, Sarcoptes e Demodex
– corpi estranei come le ariste di graminacee
– allergie
– difetti di cheratinizzazione primari o secondari a endocrinopatie
– malattie autoimmuni
– disordini ghiandolari

Le cause secondarie possono causare otite in un orecchio che presenta già delle anomalie o in associazione ai fattori predisponenti. Queste sono:
– batteri
– lieviti
– reazioni irritative da contatto con farmaci topici

citologico orecchie

I fattori perpetuanti sono il risultato dell’infiammazione cronica dell’orecchio e ostacolano la guarigione dell’otite:
– alterazioni patologiche progressive
– alterazioni della membrana timpanica
– otite media

Nel corso dei prossimi articoli tratteremo più dettagliatamente le cause di otite e parleremo della terapia di questa patologia.

A cura della dott.ssa Francesca Costanzo della Clinica Veterinaria Borgarello.

Se ti è piaciuto l’articolo, iscriviti al feed o alla newsletter per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti di TGVET.net.
Lascia un commento per dire la tua o per chiedere informazioni

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?