Un museo sui gatti per i gatti. E’ l’idea avuta dal dottor Harold Sims, presidente e fondatore di Catman-2 Cat Shelter, ente che si occupa della cura veterinaria pro bono per mici in difficoltà.  

Il veterinario è anche un collezionista e per sostenere l’attività crescente del rifugio ha deciso di aprire al pubblico una galleria di quadri, sculture e accessori raccolte in trent’anni di carriera. 

Nasce così nell’Old School Antique Mall di Sylva, in North Carolina, The American Museum of the House Cat. E il biglietto d’ingresso – ad offerta libera – servirà a finanziare l’attività del rifugio, che da anni si prende cura dei gatti più bisognosi. 

Da quello che si può leggere nella descrizione, in mostra si possono trovare oggetti più unici che rari, alcuni addirittura di fine Ottocento, tutti a tema gatto: si va dai quadri, alle pubblicità d’epoca, ai giochi, alle sculture e chi più ne ha più ne metta, basta che ci siano baffi e coda. 

Il museo vuole anche essere un «centro culturale, dove bambini e adulti potranno conoscere e la storia del gatto, dalle origini alla migrazione in tutto il mondo e di come il gatto sia diventato domestico interagendo con l’uomo nei secoli». 

E mentre si fa visita al museo, perché no, si può cogliere l’occasione per far visita al rifugio, dove sono presenti tanti gattini alla ricerca di una famiglia amorevole e di una casa per la vita. 

*****AVVISO AI LETTORI******

Segui le news di LaZampa.it su Twitter (clicca qui) e su Facebook (clicca qui)

*********************************

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2021 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?