FRIBURGO – Il gatto selvatico fa il suo ritorno nelle Prealpi svizzere: un esemplare è stato fotografato lo scorso marzo nella valle dell’Intyamon, a sud di Gruyères nel canton Friburgo. Il felino era quasi scomparso dal Paese dopo essere stato vittima di una caccia intensiva nel corso del 18esimo e del 19esimo secolo.

L’osservazione dell’animale, la prima in questa zona, è stata fatta nell’ambito del monitoraggio della lince, ha indicato oggi alla Keystone-ATS Elias Pesenti, collaboratore scientifico del Servizio friburghese delle foreste e della fauna, confermando un’informazione apparsa sul quotidiano “La Liberté”.

Il gatto selvatico fotografato proviene probabilmente dalla catena del Giura dopo aver attraversato l’Altopiano, ha precisato Pesenti, sebbene non siano ancora state effettuate analisi genetiche.

Uno studio pubblicato nel 2011 ha dimostrato che diverse centinaia di gatti selvatici abitavano nella parte elvetica del Massiccio del Giura, molti più di quanto ci si aspettasse. Il felino, protetto in Svizzera, ha progressivamente rioccupato il territorio ed è ora presente su tutta la catena del Giura, da Ginevra a Basilea Campagna. La specie era completamente scomparsa dall’Altopiano e fino al 2007 si contavano solamente una quarantina di esemplari in tutto il territorio.

Il gatto selvatico europeo – o Felis silvestris silvestris – è un “lontano parente” dei gatti domestici e si riconosce per il manto bruno e la coda spessa, con sei strisce nerastre e la punta nera e arrotondata. Si nutre principalmente di topi e uccelli ed era principalmente cacciato dall’uomo per la sua pelliccia.

La sua sopravvivenza è determinata dalla capacità di sfuggire al traffico stradale, ai cani e anche al fascino del gatto domestico, con cui può accoppiarsi. Nel caso in cui ci dovessero essere troppi incroci, infatti, il ceppo selvatico della razza potrebbe scomparire.

Il tasso di gatti ibridi nell’arco giurassiano è del 20%, ha indicato Pesenti, riferendosi a uno studio pubblicato qualche anno fa. Un nuovo monitoraggio del Felis silvestris silvestris, questa volta su scala nazionale, sarà effettuato nuovamente il prossimo inverno dall’organizzazione zurighese “Wildtier Schweiz” su mandato della Confederazione.

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2019 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?