procura di piacenzaIl proprietario di oltre 200 vacche è indagato dalla procura con le ipotesi di reato di maltrattamento di animali e di inosservanza dei provvedimenti dell’autorità.
Dopo un controllo veterinario ufficiale in un allevamento bovino alle porte della città di Piacenza, gli animali apparivano maltrattati e in condizioni igieniche precari. Nella struttura anche alcune carcasse.  La vicenda è iniziata un paio di mesi fa, quando i sanitari Asl hanno controllato l’allevamento.
Le vacche, secondo i veterinari, apparivano magre per la mancanza di cibo e vivevano tra i liquami, che non venivano portati via. Subito, i veterinari avevano inviato una prescrizione per ripristinare le condizioni igieniche. Un avviso ignorato dall’allevatore. L’Asl aveva allora scritto al sindaco, il quale aveva emesso un’ordinanza, ma anche questa non aveva ottenuto risposta.

I veterinari così avevano avvertito la magistratura, la quale ha fatto scattare un’indagine condotta dalla squadra di polizia giudiziaria e coordinata dal sostituto procuratore Ornella Chicca. Oltre all’iscrizione dell’allevatore nel registro degli indagati è stato emesso un decreto di sequestro per gli animali e per la stalla.

Nel frattempo, la procura è in attesa di ulteriori accertamenti svolti dal Dipartimento di medicina veterinaria e dall’Arpa, per eventuali rischi legati all’inquinamento. Infine, il Tribunale starebbe valutando l’ipotesi di un amministratore a cui affidare la gestione del bestiame e della stalla nell’attesa della chiusura dell’inchiesta. (fonte)

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2023 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?