Era un giorno molto freddo, nel novembre del 2013, quando una donna vide un gatto nascosto sotto il suo porticato. Ha cercato di avvicinarlo, ma è subito scappato. Con tanta pazienza, e una ciotola piena di pappa, ci è riuscita. Ed è rimasta sconvolta quando ha visto che al gattino mancava una parte del volto. 

La donna lo ha subito portato al Crash’s Landing, un gruppo di soccorso per randagi di Grand Rapids, in Michigan, per fargli ottenere l’aiuto di cui aveva disperatamente bisogno. Le sue ferite erano aperte, ma nonostante il dolore, si è dimostrato subito affettuoso e coccolone. 

Al micio mancava del tutto l’orecchio sinistro e le lesioni gli hanno causato anche la cecità ad un occhio. «Probabilmente si era rifugiato in un vano motore di un’auto per starsene al caldo, provocandosi però queste gravi ferite», racconta Sarah Klawiter di Crash’s Landing. 

La dottoressa Jen Denyes lo ha sottoposto ad un delicato intervento chirurgico e lo ha seguito da vicino per tre lunghi mesi in ospedale. Ma Van Gogh – quale altro nome poteva essere dato ad un gatto senza un orecchio? – si è ripreso «contro ogni probabilità». 

Tornato in gran forma, Van Gogh è stato trasferito nel gattile, «dove si è dimostrato socievole e volenteroso. Amava aiutare i volontari nei loro compiti quotidiani e seguirli per tutta la giornata in cambio delle coccole». 

Ma nonostante tutto, i mesi passavano e nessuno si è presentato per lui. Dopo quattro lunghi anni in rifugio, una delle volontarie si è impegnata in prima persona per cercargli una casa, bussando prima di tutto alla porta del suo veterinario, Jen Denyes. 

«Van Gogh meritava di essere parte di una famiglia». E il dottore che lo aveva visto così soffrire e rinascere, non ha saputo dire di no. Lo ha adottato e ora è più felice che mai. «E’ un gatto speciale. Ha trionfato su molti ostacoli ma sono sicura che ancora ci stupirà».  

*****AVVISO AI LETTORI******

Segui le news di LaZampa.it su Twitter (clicca qui) e su Facebook (clicca qui)

*********************************

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2020 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?