immagini.quotidiano.net copySolidarietà alla Collega e ferma condanna di “certi atteggiamenti diametralmente opposti ai valori e allo spirito propri dello sport”.
Informati dagli ufficiali di gara e dai veterinari coinvolti, il Presidente Vittorio Orlandi e il Consiglio Federale della FISE intervengono pubblicamente su “alcune gravi circostanze”, relative al furto di alcuni kit antidoping con effrazione del lunotto dell’auto del veterinario incaricato, dott.ssa Clarita Cavallucci.  Il furto si è verificato in occasione del Concorso nazionale ippico A6. Non si tratta dell’unico episodio: in agosto, sempre al Centro Ippico Cervese di Savio, si sono verificati tre arresti per concorso in furto aggravato. Negli ultimi mesi sono finiti nel mirino di ladri altri concorsi ippici in giro per l’Italia.

Il Presidente Orlandi e il Consiglio Federale esprimono alla dottoressa Cavallucci “tutta la solidarietà e il plauso per la costante qualità del lavoro svolto e per l’alto profilo morale che incarna in rappresentanza della FISE sui diversi campi gara”.  La FISE comunica inoltre di aver intrapreso “nelle sedi opportune e per quanto necessario” per ” tutelare i propri ufficiali di gara, i propri veterinari e di conseguenza tutti i concorrenti che correttamente ogni giorno dimostrano con i loro comportamenti la più ampia collaborazione e il più alto spirito sportivo”.

Un altro furto al Centro Ippico Cervese di Savio, tre arresti

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2021 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?