Una giovane donna di 28 anni ha chiamato i soccorsi dopo aver fatto sesso con il suo cane, un dalmata di tre anni. Dopo il rapporto infatti ha avvertito dolori fortissimi all’utero. Succede a Torre Annunziata (Napoli), come scrive il quotidiano Metropolis.

E’ stata trasportata con l’ambulanza in ospedale, e lì i dottori hanno riscontrato lesioni e lacerazioni dell’utero, causate dall’atto sessuale avuto con l’animale. 

La donna è sotto shock, anche per il fatto di essere stata costretta a rivelare pubblicamente questa assurda vicenda.

E’ la terza volta che la donna ricorre alle cure del pronto soccorso dopo essersi concessa dei rapporti con il suo animale domestico.

La scorsa settimana, però, la donna è rimasta letteralmente incastrata e ha riportato una lacerazione dell’utero, che le dovrà essere ricostruito chirurgicamente. Infatti, la 28enne ha avuto danni alle pareti vaginali in quanto il cane, eiaculando, è rimasto incastrato, proprio per la viscosità del seme animale che risulta più denso e diventa una colla.

La zooerastia è la pratica di avere rapporti sessuali con animali, in genere domestici, quali cani, gatti, maiali, cavalli, pecore.