pig headIn medicina veterinaria, la colistina è impiegata per il trattamento di infezioni causate da enterobatteri negli animali da allevamento.
L’Agenzia Europea dei Medicinali raccomanda agli Stati membri di limitare l’uso e la vendita di colistina negli animali. In compenso, l’EMA incoraggia la biosicurezza e la vaccinazione del bestiame.
Nel suo parere del 27 luglio, l’Agenzia si rivolge con questa raccomandazione agli Stati membri dell’Unione Europea per ridurre il rischio di resistenza antimicrobica.

Scoperto un nuovo meccanismo di resistenza- Recentemente è stato scoperto un nuovo meccanismo di resistenza causata da un gene (MCR-1) che può trasferisi tra  diversi tipi di batteri, causando potenzialmente un rapido sviluppo di resistenza. Il gene è stato identificato nei batteri nel sud della Cina, e poi in Europa. In risposta, la Commissione europea ha quindi chiesto all’EMA di rivalutare l’impatto dell’uso di colistina sulla salute umana e animale. A questo proposito, EMA ha condotto fino giugno 2016 una consultazione pubblica.
Ora l’EMA conclude  che tutti gli Stati membri dovrebbero ridurre l’uso di colistina negli animali, almeno a un livello target di 5mg PCU (rapporto colistina/popolazione). L’unità PCU (Population Correction Unit) si basa sul peso stimato del bestiame e su quello degli animali macellati.

Vendite ridotte del 65%-La raccomandazione dell’EMA potrebbe portare a una riduzione complessiva di circa il 65% delle vendite attuali di colistina per uso veterinario nell’Unione europea.
L’Agenzia spiega anche che la riduzione delle vendite di colistina non deve essere compensata da un aumento di uso di altri tipi di antimicrobici, ma dovrebbe essere raggiunto attraverso altre misure come il miglioramento delle condizioni di allevamento, di biosicurezza tra i cicli di produzione, e la vaccinazione del bestiame.

Infine, l’Agenzia prevede la riclassificazione di colistina: dovrebbe essere inclusa tra i farmaci riservati al trattamento di infezioni negli animali per i quali non esistono trattamenti alternativi efficaci.

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2020 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?