La Polstrada di Venezia ha salvato 121 cuccioli stipati nel vano di un furgone in transito sulla Serenissima. Il mezzo è stato fermato nella notte fra sabato e domenica per un controllo direttamente in autostrada, all’altezza di Pianiga. E gli agenti hanno fatto la terribile scoperta: centinaia di cani e gatti di razza, rinchiusi in gabbiette, che riempivano completamente il furgone, con a bordo due uomini slovacchi, entrambi denunciati. 

Un normale controllo, sino a quando gli uomini della Stradale hanno sentito provenire dal retro del mezzo guaiti e strani rumori. Aperti i portelloni è stato evidente quello che hanno casualmente sventato: un trasporto illegale di animali da compagnia dall’est Europa, pronti a essere rivenduti in Italia a basso prezzo, a chi vuole un cane di razza senza fare troppe domande. 

La pattuglia ha chiesto l’assistenza dei volontari dell’Eital, l’Ente Italiano Tutela Animale e Legalità, per controllare gli animali. E alcuni sono stati ritrovati in evidente stato di stress e sofferenza fisica, fra cui due cani di razza Chow Chow, strappati dalle cure della madre prima del tempo. Molti degli esemplari erano infatti più giovani rispetto alla data di nascita indicata sui passaporti, e hanno avuto bisogno di supporto e accertamenti sanitari. 

I cani e i gatti sequestrati sono ora stati ora trasportati nel canile Madonna di Guadalupe di Castelnuovo di Sotto, in provincia di Reggio Emilia. Entrambi gli uomini sono stati denunciati per maltrattamento sugli animali e il conducente è stato anche sanzionato per non aver rispettato la normativa relativa al trasporto internazionale. 

Licenza Creative Commons
Alcuni diritti riservati.

*****AVVISO AI LETTORI******

Segui le news di LaZampa.it su Twitter (clicca qui) e su Facebook (clicca qui)

*********************************

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2020 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?