A Catania sette mesi fa ha aperto il primo panificio per cani e gatti, mentre a Giarre già da alcuni anni è presente l’unico servizio di pompe funebri dedicato agli animali domestici. Anche le spiagge dell’isola sono spesso attrezzate per i nostri amici animali

Se tolettature profumate, croccantini ultra nutrienti, collari con gli strass e mantelline di ultima generazione sono all’ordine del giorno, gli amanti di cani e gatti non si accontentano di certo. Per i loro amici a quattro zampe pretendono sempre il meglio. E cioè servizi di ogni tipo, che facciano sentire il proprio animale domestico un vero membro della famiglia, amato e coccolato a dovere.

E così, mentre nella città di Chelsea, in Inghilterra, esiste già un albergo per animali con tanto di zona fitness, campi da gioco, spa, cibo gourmet, meditazione e olimpiadi a quattro zampe, a Catania si comincia a darsi da fare in questo senso.

Da sette mesi proprio nel cuore della città – in via Trieste 73A – ha aperto Peo, il primo panificio per cani e gatti, che espone sul proprio bancone prodotti di tutti i tipi. Dai biscotti a base di farina integrale, di farro e di riso con merluzzo, tacchino, pollo, manzo, verdura e frutta ai taralli con farina integrale, di cocco e miele, dai crackers al parmigiano reggiano stagionato 24 mesi ai grissini con farina integrale, banana e miele. Non mancano i dolcetti, come li definiscono le proprietarie Loredana Catania e Ornella Cantone, come i biscotti a forma di osso, il cAngelato e la torta di compleanno in stile cheesecake con tanto di decorazioni e scritte preparata con patate o riso più una proteina a scelta del cliente, con un topper di gelatina di carote, barbabietola o zucchina.

Sugli scaffali anche prodotti della linea ipoallergenica e altamente digeribili come la barretta ricoperta di avena per pulire la bocca dell’animale e prodotti preparati senza farine e proteine, ma utilizzando farina di piselli, carne di cavallo, coniglio, cinghiale, carote e pere.

Il panificio per cani e gatti (foto G.Lodato)

All’ultimo saluto rivolto al nostro amico pensa invece l’agenzia L’ultima coccola di Giuseppe Arcidiacono, che si trova a Giarre ed è l’unica in tutta la Sicilia. «La nostra attività – racconta il titolare – nasce dall’esperienza di un amico che quando si è ritrovato ad aver bisogno di un servizio del genere si è reso conto della difficoltà nel reperirlo».

Avendo già esperienza nell’ambito delle onoranze funebri Arcidiacono si è adoperato per mettere su l’agenzia con lo scopo di dare un degno addio al proprio animale domestico. «Ci siamo documentati e abbiamo cercato di creare un’agenzia funebre a tutti gli effetti, nonostante non sia ancora tanto diffusa la mentalità che spinge le persone a utilizzare questi servizi». Anche se sembrano essere sempre di più i padroni che considerano il proprio animale un membro della famiglia a tutti gli effetti e che quindi contattano Arcidiacono per usufruire dei servizi offerti e dimostrare nei confronti del proprio amico le stesse attenzioni che si rivolgono a un familiare.

«Ci contattano principalmente per cani e gatti, il rito funebre consiste in una serie di passaggi che inizia dal recupero in casa della salma fino alla cremazione». Con la possibilità, per chi lo desidera, del ritorno ceneri. «La maggior parte chiede di riceverle in un’apposita urna che poi viene conservata nella cappella di famiglia, altri le disperdono nei posti frequentati con il proprio animale».

Cimiteri ad hoc non ne esistono ancora e non è possibile seppellirli in quelli destinati agli esseri umani. Magari in futuro saranno proprio i comuni ad adeguarsi, come succede in altri Paesi. «Molti li seppelliscono nei terreni o in montagna, non considerando il lato igienico della questione».

Dall’1 giugno, invece, ha riaperto la bau beach del Lido Azzurro, dove tanti catanesi si recano per fare un tuffo con il proprio cane. «Abbiamo una zona attrezzata attiva dalle 9 alle 19 – racconta a Sicilian Post Dario, volontario dell’associazione Animalisti siciliani e ambiente. Finalmente – continua – anche a Catania possiamo fare il bagno insieme ai nostri animali, microcchipati e vaccinati, senza rinunciare ad alcuna comodità». Tra cui la doccia, a cui i cani possono accedere dopo aver giocato nel parco giochi. «È sempre attivo il servizio di dog-sitting, utile quando i padroni vogliono lasciare il proprio cane per prendere il sole o andare a mangiare». Ogni giovedì, inoltre, gli ospiti a quattro zampe potranno approfittare della lezione gratuita con l’addestratore cinofilo, oltre ai servizi di tutti i giorni che comprendono ciotole, veterinario, pet sitter e un’area riservata per i pelosoni.

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2020 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?