Caiolo (Sondrio), 18 gennaio 2017 – C’è un nuovo servizio in caso di morte dei nostri amici a quattro zampe. «La Fenice», prima agenzia funeraria per animali da compagnia in tutta la provincia di Sondrio, ha iniziato la propria attività alcuni mesi fa, a Caiolo, colmando un vuoto presente sul nostro territorio.

«La società è ormai cambiata – ha spiegato Simone De Capitani, titolare dell’agenzia – Fino a pochi anni fa gli animali morti venivano considerati rifiuti. I loro corpi venivano ammucchiati insieme agli scarti di macelleria e destinati allo smaltimento. Oggi, al contrario, gli animali domestici sono spesso considerati membri delle nostre famiglie, dormono con noi, giocano insieme ai nostri figli e arricchiscono la nostra vita con amore e affetto. Sempre più persone ritengono quindi doveroso dare una degna sepoltura ai propri cani e ai propri gatti. La nostra agenzia consente diversi tipi di cremazione: quella condivisa, dove più animali vengono cremati insieme, quella singola, con restituzione o meno delle ceneri e quella biologica, che è molto richiesta. Con la biologica le ceneri vengono restituite insieme ad un seme da piantare, magari in giardino o nel luogo dove si era soliti passeggiare, in modo che dalla perdita possa nascere una nuova vita».

«Noi siamo convenzionati con il 99% dei veterinari presenti in provincia – ha continuato De Capitani – Tendenzialmente sono loro a contattarci quando avvengono i decessi ma, ovviamente, è possibile farlo anche privatamente. Nessuno è obbligato a portare il proprio animale domestico da noi ma le ex Asl, negli ultimi anni, stanno cercando di favorire, anche per un discorso igienico, la cremazione. E’ ancora possibile seppellire in proprio cane nel giardino di casa, ma per farlo è necessaria una lunga procedura burocratica per accertare che il luogo scelto sia idoneo, ad esempio bisogna controllare che non ci siano falde acquifere nelle vicinanze, ed è inoltre necessaria la presenza di un veterinario. Chi invece decide di rivolgersi a noi ha la certezza che tutte le procedure, burocratiche e sanitarie, vengano svolte correttamente. Oltre alla cremazione, infatti, ci occupiamo anche dello scarico del microchip, di cui tutti i cani oggi sono dotati, e di avvisare la regione Lombardia che l’animale è effettivamente morto. A tal proposito forniamo anche un certificato di morte e di corretta cremazione in modo che il proprietario, in caso di bisogno, possa dimostrare di aver seguito scrupolosamente tutte le norme igienico-sanitarie».

I costi? «Variano in base al peso dell’animale, 80 euro per cani piccoli, con cremazione comune, fino a 300 per quelli grossi con cremazione singola».

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2021 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?