Cacca dei cani Monza, il problema. Vuoi bene al tuo cane? Allora sii civile. Se qualche mese fa qualcuno mi avesse chiesto se mi fossi immaginata a scrivere un articolo, avrei risposto assolutamente no. Se mi aveste chiesto non solo di scrivere un articolo, ma che questi trattasse come argomento civiltà e deiezioni canine, sarei scoppiata a ridere. Eccomi qui invece a scrivere un articolo. E a parlare proprio di lei, la protagonista indiscussa da più di un anno sui social tra i vari gruppi Fb di Monza .

Cacca dei cani Monza: il problema

Perché questo? Perché nonostante le campagne di sensibilizzazione fatte da Enpa in collaborazione con il Comune. Nonostante le campagne di sensibilizzazione fatte come gruppo Monza a 4 zampe. Nonostante i controlli e le segnalazioni alla Polizia locale, la  situazione non è per nulla migliorata. Vediamo quindi di capire perché dovremmo essere più civili ed educati. Partendo dal triste presupposto che ormai è un problema non solo monzese. Ma presente in quasi tutte le città italiane. Le deiezioni canine lasciate in strada, oltre a rappresentare un fastidio per tutti, possono trasformarsi in un problema. Di salute pubblica soprattutto per gli altri cani e animali che vivono in città .

Cacca dei cani Monza: i pericoli

Nelle deiezioni potrebbero essere presenti parassiti intestinali. Come anchilostomi, ascaridi, tricuridi, coccidi e specialmente “giardia”. Trasmissibili quindi, tra cane a cane e da cane all’uomo come ad esempio se si tratta di “giardia”. Molte persone credono ancora che possano essere utilizzate come concime per il terreno. Non è così. La legge obbliga i proprietari alla raccolta feci. Quindi oltre al fatto che si rischia una sanzione se si viene scoperti a non farlo, il raccogliere diventa un atto di civiltà. Sensibilità ed educazione verso il prossimo e anche verso se stessi .

Cacca dei cani Monza: il Comune

Il Comune di Monza tramite la campagna di sensibilizzazione ci avvisa che ne ha le scarpe piene e sinceramente anche noi come proprietari “educati” le abbiamo, in tutti i sensi… È importante sottolineare che gli animali non c’entrano nulla. La colpa è tutta nostra in quanto persone ma ogni gesto o gesto non compiuto si ripercuote anche su di loro. Facciamo in modo che vengano ben visti anche da chi non li ama come noi. Mi chiedo come sia possibile che venga a mancare in questo modo quella cultura cinofila che ci aiuta ad essere anche più rispettosi ed educati. Mi chiedo inoltre come non si riesca a capire che quando si decide di prendere un cane debba diventare automatico pensare alla sua salute e benessere e ciò implica  il farlo vivere in un ambiente non solo casalingo ma anche esterno il più sicuro e pulito possibile.

Cacca dei cani Monza: cosa fare

Pensate che sia un bisogno primario per il cane, quindi la fa, ci si china e la si raccoglie. Munitevi di paletta, sacchetto e un paio di scarpe brut. In modo che camminiate anche nell’erba e non solo sui marciapiedi dove è ancora più fastidioso trovarla. È vero, a Monza non abbiamo servizi adeguati. Aree cani non sufficienti. Cestini appositi inesistenti come pure dispenser di sacchetti ma non possiamo aggrapparci a queste scuse. Non possiamo ogni volta far finta di aver dimenticato il sacchetto, sperare di non essere visti, o passeggiare con il sacchetto in bella vista e poi non usarlo. Non raccogliere in area cani è come sporcare in casa propria. Dovrebbero essere le più pulite e invece bisogna farsi il segno della croce prima di metterci piede (purtroppo sono anche tutte vandalizzate). Dovremmo cercare di essere solidali tra noi. Facciamolo per rispetto verso gli altri. (vale per tutti gli incivili sia chiaro) con quattro zampe o senza a seguito. Ma se ritorniamo ai padroni di cani, fatelo per loro. Fatelo per voi stessi come detto prima o trovate una qualsiasi ragione ma fatelo…Insomma …..RACCOGLIETE STA CACCA!

Barbara Zizza, Monza a 4 zampe

Commenti

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2020 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?