Una giovane donna australiana è stata sorpresa, ma soprattutto molto spaventata, dalla presenza di un rettile – un serpente dei più pericolisi appartenente alla specie serpente-tigre – tra i rami e le belle e festose decorazioni del suo albero di Natale, posto nel soggiorno di casa.

Ma cosa ci fa un serpente sull’albero di Natale? Questa è la domanda che sicuramente si saranno posti in tanti e a cui la giovane donna ha dato un’immediata risposta. Occorre dire preliminarmente che la presenza dei rettili sul territorio australiano è numerosa.

Chissà, forse, complice una finestra aperta, il serpente-tigre si è introdotto in casa per poi raggiungere il grande albero addobbato a festa. Che un serpente si nasconda tra i rami di un albero è sicuramente una cosa che si vede fare in natura spesso, ma che questo trovi rifugio su di un “finto” albero di Natale, questo lo è sicuramente molto meno.

La proprietaria dell’appartamente dice di non essersi accorta immediatamente della presenza del grande rettile nell’appartamento; infatti, il particolare colore della pelle del serpente, che va dai toni argentati a quelli dorati, si confondeva con i colori delle caratteristiche decorazioni natalizie – oro e argento – con cui si decora solitamente il caratteristico abete di Natale.

Un rumore inconsueto ed un movimento anomalo dell’abete hanno indotto la donna ad indagare maggiormente, quindi a scorgere tra i rami l’inconfondibile presenza di un’enorme rettile, che ormai aveva avvolto quasi tutto l’albero. Dopo lo shock iniziale è riuscita a chiamare un noto “acchiappatore” locale di serpenti che, nel giro di pochi minuti era già da lei per metterlo nel sacco.

L’uomo, Barry Goldsmith, racconta di essersi complimentato con la signora per aver mantenuto calma e sangue freddo, che in questi casi possono sicuramente fare la differenza. Infatti, questa particolare tipologia di serpenti può raggiungere una lunghezza di ben due metri e novanta centimetri e può diventare molto aggressivo e letale se aggredito.

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2021 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?