Martedì, 12 Gennaio 2016 07:51

iniezioneL’attività antidoping è “essenziale ed indispensabile” per le corse ippiche e non è consentita l’interruzione del servizio.
Per questo, il Ministero delle Politiche Agricole ha prorogato per tutto il mese di gennaio 2016 la convenzione scaduta a dicembre con l’Unirelab. La convenzione ha per oggetto l’attività di analisi antidoping nelle corse in ippodromo e nelle manifestazioni del cavallo da sella e l’attività di analisi del DNA per i cavalli iscritti ai Libri genealogici.

Il decreto dirigenziale che dispone la prosecuzione della convenzione stanzia allo scopo 330 mila euro, attinti dalle risorse destinate alle “spese connesse alla gestione, vigilanza e controllo del settore ippico” e alle  “spese per vigilanza e controllo tecnico delle corse” nell’esercizio finanziario 2016. La proroga si rende necessaria in virtù della “obbligatorietà e indispensabilità” dell’attività istituzionale antidoping, nelle more dall’adozione di una direttiva generale sulla gestione amministrativa per l’anno 2016.

Essenziale per la definizione di una nuova convenzione è il calendario ippico 2016, dal quale desumere il numero delle corse nelle quali effettuare il prelievo antidoping, e le risorse finanziarie conseguenti. Allo scadere del 2015 risultava definito solo il calendario delle corse del mese di gennaio, oltre ad una consistente riduzione delle economie di scala sulla cui base definire i costi della convenzione.

L’Unirelab srl è oggi una società interamente partecipata dal Ministero, espleta l’attività secondo i principi dell’ “in house providing”, ovvero in proprio senza gara di affido all’esterno.

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2023 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?