test sensibilita antimicrobici MICAll’IZSVE, l’esecuzione della MIC sostituirà il metodo Kirby Bauer per le specie a carattere zootecnico.
Da gennaio 2017 i laboratori di diagnostica dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie effettueranno il test di sensibilità nei confronti degli antimicrobici mediante l’esecuzione della MIC (misurazione della minima concentrazione inibente).
Questo test – spiega una nota dell’Istituto- sostituirà l’esecuzione dell’antibiogramma con il metodo Kirby Bauer per le specie a carattere zootecnico (bovino, ovi-caprino, suino, avicolo e cunicolo).

La struttura grafica del rapporto di prova sarà anch’essa differente: oltre a classificare il germe testato come sensibile, intermedio o resistente a determinate molecole, il rapporto di prova indicherà anche il valore di MIC per ogni molecola testata e la relativa scala di diluizioni. Nell’ultima colonna saranno riportati i riferimenti dei breakpoint utilizzati.

L’?IZSVE spiega che nel rapporto di prova sarà indicato il quoziente BQ (breakpoint quotient), pari al rapporto tra il valore di MIC rilevato e il rispettivo valore di breakpoint di sensibilità. Il quoziente BQ relativizza i risultati e rende comparabile l’attività inibente delle varie molecole testate permettendo una maggiore e rapida lettura del referto. Tanto più alto sarà il valore del quoziente BQ, tanto maggiore sarà il potere inibente della molecola.

L’elenco degli esami effettuati con metodica MIC è consultabile on line, nella Carta dei Servizi dell’Istituto.

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma potete inviarci una e-mail e vi risponderemo al più presto.

Sending

©2022 ForumCani.com

or

Log in with your credentials

Forgot your details?